Bond age: il pazzo sollazzo dei Piigs

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Quando Draghi fiata, il BTP si accende, C’è poco da fare per chi scommette contro i PIIGS: è come fermare l’acqua con le mani.
Per darvi un’idea del movimento delle ultime settimane, vi mostro un sommario dei rendimenti dal 1° di settembre rispetto al rendimento dell’intero anno.

Rend BTP

In genere, chi non ha familiarità con i bond non riesce a comprendere come un titolo con 0.50% di tasso di interesse possa rendere il 3.8% su base annua. Vi assicuro però che ormai anche i titoli obbligazionari con una scadenza sufficientemente lunga mostrano una variabilità a volte assimilabile ad altre asset class più rischiose. Ma di questo parleremo in un prossimo post.

In questo momento (13 novembre, ore 9:26 am) i miei schermi mi danno una curva BTP molto piatta fino a 2/3 anni, molto inclinata fino al 10 anni ed oltre.

BTP curve

Se la storia dei rendimenti è pregevole, le prospettive non sono altrettanto allettanti.  Nell’ottica del fine anno possiamo tendenzialmente pensare ad una stabilizzazione grazie soprattutto alla BCE. Di fatto Draghi ha promesso 3 cose:

  1. taglio del tasso dei depositi ben oltre il -0,20%: ciò potrebbe spingere il BTP a 2 anni in terreno negativo;
  2. allungamento del QE ben oltre settembre 2016: ciò dovrebbe garantire al BTP a 5 anni un buon rendimento;
  3. aumento degli acquisti mensili di titoli (PSPP) ben oltre i €60mld: ciò avrebbe un effetto positivo sugli investimenti a 10 anni ed oltre attraverso l’effetto scarsità (i.e. BCE compra più di quanto emettono gli Stati).

Tuttavia in prospettiva 2016 dobbiamo tenere conto di ulteriori fattori oltre alla BCE: dovremo iniziare a pensare a come gestire i rialzi della Fed (3 o 4 il prossimo anno), la ripresa del ciclo globale e la risalita dell’inflazione.

Quindi anche i PIIGS potrebbero voltarci le spalle?bondage-labbit-3

Non credo, non adesso. Ma saranno necessari degli accorgimenti per proteggersi da due eventi in particolare, Fed e inflazione, che potrebbero far venire qualche mal di testa agli investitori in obbligazioni governative europee.

E allora… pronti al #Bond-Age?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
liukzilla

liukzilla

Wealth/Asset manager. Ha sposato la causa dei bond ed è ossessionato dalle banche centrali.
liukzilla

Latest posts by liukzilla (see all)

Precedente #FF del 13.11.2015 Successivo Una storia di periferia

2 commenti su “Bond age: il pazzo sollazzo dei Piigs

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.