David Cameron ed i diversi lati della barricata

L’uomo che ha promesso ai suoi elettori, in caso di vittoria alla prossima tornata di voto in maggio, di proporre il referendum per la #Brexit, ovvero l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea, è lo stesso leader che in un abbraccio solidale ha ribadito ai suoi elettori

Let’s stick together

facendo eco allo slogan più ribattuto: Better Together.

Insomma, separatista quando si parla di Europa, unionista quando si parla di Gran Bretagna, a rischio schizofrenia per colpa di quel dannato colore blu che sta sia sulla bandiera europea che su quella scozzese.

Oggi il Financial Times riporta le riflessioni di alcuni gestori di fondi sull’esperienza referendum: la paura di una possibile vittoria dei “Sì” ha portato 1 mld £ di disinvestimenti dai fondi equity inglesi.

Non solo: alcune banche hanno dovuto preparare dei veri e propri piani di dismissione di filiali e trasferimenti di sede (ad esempio Royal Bank of Scotland) per portare il loro business fuori da una problematica Scozia indipendente.

L’articolo riporta l’opinione espressa da vari esponenti del settore finanziario sull’ipotesi di un referendum per l’uscita dalla UE da parte del Regno Unito.

Martin Gilbert di Aberdeen Asset Management:

“An in-out vote would affect banks, insurers and asset managers throughout the UK”

Ewen Cameron Watt, BlackRock:

“There is no precedent of any country leaving the EU in this way. Do we talk about it around our tables? Yes, of course.”

Dominic Johnson, Somerset Capital:

“If the build-up to a vote on EU membership was very close, that would be very destabilising for our industry. The uncertainty from the Scottish referendum would be multiplied by five”

Molti sono preoccupati della possibilità che i fondi d’investimento retail di case inglesi non vengano più collocati alla clientela in Europa.

Stà a vedere che stare alle regole scritte da Bruxelles non è solo una gran rottura di scatole…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

L'Alieno Gentile

Precedentemente conosciuto con il nickname Bimbo Alieno, L'Alieno Gentile è un operatore finanziario dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere.
Contributor OCSE nel 2012, ancora oggi gestisce attivamente patrimoni finanziari

Latest posts by L'Alieno Gentile (see all)

Precedente Imbuti per euro evasori Successivo Stelle, strisce e punti di domanda

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.