Crea sito

Indebolire la verità indebolisce la democrazia

verità democrazia

traduzione di un articolo di Ray Dalio

Ho riflettuto sugli effetti corrosivi che i media falsi e distorti stanno avendo sul benessere della nostra società negli ultimi anni, e ora sono più preoccupato che mai.

Per me distorsioni dei media + grande polarità + le prossime elezioni = un rischio significativo per una democrazia di qualità.

Non è più controverso dire che le distorsioni dei media sono un problema serio.

Anche la maggior parte dei media con cui parlo condividono la mia preoccupazione. Come ha detto Martin Baron, direttore esecutivo del Washington Post, riflettendo sul problema:

“Se avete una società in cui la gente non è d’accordo sui fatti fondamentali, come fate ad avere una democrazia funzionante?”

Questo non è solo un problema mediatico marginale, è un problema dei media tradizionali. Secondo uno studio Gallup del 2019, solo il 13% degli americani intervistati ha “molta” fiducia nei media. Solo il 41% degli intervistati ha detto di avere una “giusta” o “molta” fiducia nei media. Questo a confronto con il 55% che aveva tale fiducia nel 1999 e il 72% nel 1976.

La drammatica diminuzione dell’affidabilità ha persino afflitto icone della fiducia giornalistica come il Wall Street Journal e il New York Times, poiché il sensazionalismo e il commercialismo hanno sostituito l’accuratezza e l’integrità giornalistica come obiettivi primari.

Alcuni scrittori dei media mi hanno detto in privato che i loro editori li hanno specificatamente assunti per scrivere storie negative e sensazionalistiche perché “vendono meglio”. Hanno spiegato che il declino finanziario della carta stampata e la scarsa attenzione del pubblico hanno richiesto loro di produrre titoli e storie che attirano l’attenzione.

Vedo anche che questo problema sta diventando un problema più grande – forse il più grande problema delle elezioni presidenziali. Uno stratega politico di alto livello ha spiegato che nelle prossime elezioni presidenziali solo circa 500.000 persone – gli elettori indecisi degli Stati indecisi – determineranno l’esito delle elezioni, e il modo in cui questi elettori saranno convinti è con titoli sensazionalistici e critici. Di conseguenza, questo stratega lavora con i media per ottenere questo risultato. Per me questa è una chiara minaccia alla democrazia.

Per essere chiari, non sto dicendo che i media distorti provengono da tutte le persone dei media o da tutte le pubblicazioni. In realtà ci sono un certo numero di veri giornalisti e pubblicazioni che cercano di trasmettere informazioni accurate e ci sono nuovi sbocchi in nuovi formati, come i podcast, che distribuiscono ottimi prodotti mediatici.

Inoltre, le piattaforme di social media permettono a grandi gruppi di persone di comunicare direttamente, mentre in passato i media tradizionali controllavano tutte le comunicazioni su larga scala. Tuttavia, il problema rimane.

Cosa si può fare per risolvere questo problema?

Anche se non sono un’esperto in materia, butto giù qualche pensiero.

I mezzi di comunicazione sono l’unico settore che opera senza controlli di qualità o verifiche sul suo potere. Ha così tanto potere incontrollato che anche le persone e le aziende più potenti hanno paura di esprimersi contro di esso per paura di recriminazioni. Allo stesso tempo, tutti noi facciamo tesoro della libera stampa. Penso che sarebbe terribile per il nostro governo regolamentarla.

Forse visto che la perdita di credibilità è una minaccia per i media, le aziende più importanti del settore potrebbero esplorare modi per autoregolamentare la qualità di ciò che producono, o creare classificazioni simili a quelle con cui la Motion Picture Association of America fornisce le classificazioni dei film.
Se l’industria creasse un’organizzazione di autoregolamentazione che stabilisse degli standard e trasmettesse valutazioni di qualità come si fa in molti altri settori, forse funzionerebbe. O forse le organizzazioni private – forse le ONG – si farebbero avanti per valutare la qualità dei principali media.

In ogni caso, non spetta a me determinare come questo problema debba essere risolto, quanto piuttosto trasmettere le mie preoccupazioni sul problema e farvi un’idea. Vi prego di rispondere alle due domande seguenti.

1) Siete d’accordo con me che la perdita di verità e di credibilità nei media è spaventosa?

2) Quali sono i vostri suggerimenti su cosa fare al riguardo?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicato da piano_inclinato

Account gestito a cura dello Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.