The Big Short

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

la grande scommessa

L’idea di fare un libro che parlasse di CDS, ABS e CDO era già abbastanza strana. Quella di farci poi un film mi è parsa quasi folle. Vedere nel cast Brad Pitt, Christian Bale, Steve Carell e Ryan Gosling mi ha fatto aggrottare la fronte.
Opero sui mercati finanziari da vent’anni, ho quindi vissuto in presa diretta la Grande Crisi finanziaria del 2008. Niente di più astruso per le persone “normali”.

E invece “La Grande Scommessa” riesce alla grande a spiegare senza annoiare (anzi divertendo), facendo comprendere almeno parte della grande illusione collettiva che ha provocato il disastro.

Proprio come cerchiamo di fare su questo sito. Per questo quando gli amici di Paramount mi hanno chiesto di “accompagnare” la messa in onda del film, ho risposto con entusiasmo. Così mi gusterò in prima serata sul divano il più riuscito film che tenti di raccontare la Crisi di cui io stesso sono testimone diretto, e se vi va potremo commentarlo insieme via twitter.

Gli eroi di questo film sono diversi tra loro per i ruoli che svolgono all’interno dell’universo bancario e dell’industria finanziaria, ma sono accumunati dall’essere liberi pensatori, capaci di avere idee fuori dal consensus generale e di vedere quello che alle grandi banche è risultato (troppo) a lungo invisibile.

.

L’onda lunga di ciò che è successo nel 2008 ha avuto ripercussioni su milioni di persone, distruggendo posti di lavoro, facendo andare in rovina molte famiglie e -persino- mettendo in ginocchio i conti pubblici di diversi Stati.

Il film è un’opportunità per trasformare la Crisi in un momento di apprendimento, un “Pinocchio” in versione moderna, dove nel ruolo del Gatto e della Volpe ci sono le grandi banche d’investimento, ed il “campo dei Miracoli” presentato alla gente comune è il mercato immobiliare, con l’illusione che il prezzo degli immobili possa solo salire e che quindi il denaro creato con il debito sugli immobili sia privo di rischio.

Ancora oggi molti credono che le crisi economiche si possano curare “stampando denaro”, mentre La Grande Scommessa ci mostra che è proprio la creazione facile di denaro a generare le crisi più gravi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

L'Alieno Gentile

Precedentemente conosciuto con il nickname Bimbo Alieno, L'Alieno Gentile è un operatore finanziario dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere.
Contributor OCSE nel 2012, ancora oggi si occupa di Private Banking.
Precedente Online o offline? Quale shop, questo è il dilemma? Successivo Il DNA è il nuovo archivio dell’umanità

2 commenti su “The Big Short

  1. luigiza il said:

    E invece “La Grande Scommessa” riesce alla grande a spiegare senza annoiare (anzi divertendo), facendo comprendere almeno parte della grande illusione collettiva che ha provocato il disastro.

    Illusione collettiva?????
    Forse volevi scrivere: Criminale utopia che ha un mentoredi nome Giovanni XXIII detto chissà perchè papa, (uno, uno solo che non era ne saggio ne fidato) ed un esecutore materiale di tali folli idee di nome Jimmy Carter.

    Hey Alieno ti sei recentemente rimbambito!

    • luigiza il said:

      Chiarisco ulteriormente il mio commento sopra per le Belle Addormentate che vivono nel mondo di Heydi quello dei sogni:

      se tu Governo imponi, non consigli ma IMPONI, a me Banca con il Community Reinvestement Act (CRA) di prestare i soldi dei miei clienti a gente che sappiamo tutti, mai potranno restituirli, per comprarsi casa ( mutui sub-prime) , cioè a gettarli dalla finestra, come diavolo potrò fare io Banca ad ottemperare agli obblighi che ho nei confronti di chi quei soldi me li ha affidati?
      Apro forse gli sportelli delle mie filiali a Crrriiiistooo?
      Oppure metto dei bei gessi e legni dipinti nei miei Headquarters?

      O invece distribuisco il rischio su tutta la comunità emettendo dei Collateral Debt Obbligation pur sapendo che che tali debiti sono inesigibili?
      Ho commesso un reato? Nooooo, ho solo cercato di pararmi il culo.

      Poi il gioco é degenerato perchè non è l’Ammorrre che governa questo mondo ma l’Avidità come mr. Gekko ben insegna.
      I criminali vanno cercati a monte non trai i banchieri-

      Alieno da quanto ti ho scoperto ho sempre apprezzato il tuoi rifiuto di spiegare le cose coi complotti.
      Cos’è successo, ultimamente ti fai di crak?

Lascia un commento