Preavviso atti giudiziari (procedura d’infrazione)

Tempo stimato di lettura: 1

infrazione

La Commissione EU proporrà con ogni probabilità una procedura disciplinare di infrazione per l’Italia il 5 giugno prossimo, per la gestione del debito.
Si parla di una sanzione da 3,5 mld€.

Di che si tratta?

Sono verifiche periodiche, controlli ordinari sui budget pubblici da parte dell’Unione Europea.
La sanzione prevede degli step: i ministri delle finanze dovranno prima approvare la proposta della commissione al meeting di metà giugno o al successivo incontro di inizio luglio.

L’Italia dovrà rispettare la sanzione, pena una violazione del diritto dell’UE.
All’Italia verrà dato il tempo di correggere le sue finanze, visto che la decisione finale su ulteriori multe richiede mesi. Inoltre la UE non ha mai multato un paese per il suo budget, finora.

Tra le raccomandazioni della Commissione ci sono i limiti del 3% del PIL per il deficit e quello del 60% del PIL per il debito. Chi ha un debito superiore a quel livello deve ridurlo a un ritmo soddisfacente, come hanno saputo fare la Germania o il Portogallo, per esempio.

Con il 132% attuale, il debito dell’Italia è più del doppio del limite UE e, oltretutto, non scende abbastanza velocemente (anzi, il governo spesso dice di volerlo far salire).
L’Italia è già oggetto di un’altra procedura di infrazione, tutt’ora in corso, sul deficit, quindi nel caso le procedure aperte per noi diventano due.

.

Il ministro Salvini ha già annunciato che interpreta l’esito del voto europeo come un mandato a respingere le richieste della UE e

“ridiscutere i parametri che hanno condotto a disoccupazione diffusa e ansietà sociale”.

In realtà la dinamica dell’occupazione, della crescita e della traiettoria di debito/PIL in ogni altro paese dell’Unione è però diversa da quella italiana.

Il sospetto che il problema non siano i parametri della UE, ma l’atteggiamento verso le regole dovrebbe iniziare a sfiorarci:

“La lealtà è un debito, e il più sacro, verso noi stessi, anche prima che verso gli altri.”
(Luigi Pirandello)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

L'Alieno Gentile

Precedentemente conosciuto con il nickname Bimbo Alieno, L'Alieno Gentile è un operatore finanziario dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere.
Contributor OCSE nel 2012, ancora oggi gestisce attivamente patrimoni finanziari

Latest posts by L'Alieno Gentile (see all)

Precedente Dalle memorie di Sir William Reginald Davies: rosari. Successivo MiniBOT, un mosaico horror

Un commento su “Preavviso atti giudiziari (procedura d’infrazione)

  1. luigiza il said:

    Ma Alieno di che ti preoccupi? Il Salvini, il ronzino in carica (il mulo suo compare ha appena preso una legnata che forse, dico forse, lo spingerà verso la stalla) ha già dichiarato espressamente, baciando il rosario in pubblico, quale sarà la sua strategia: aprire le porte a cristo.

    Quindi siamo a cavallo, a cavallo di un ronzino. Appunto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.