Crea sito

Yello: pop

Running in circles I never arrive
Busy going nowhere a ridiculous drive
Running in circles I never arrive
Busy going nowhere it looks like my life.

Dieter Meier

 

 

Gli Yello sono una caramella. La peschi in un anonimo contenitore aspettandoti la solita stucchevole dolcezza, per non dire il nauseabondo sprofondare in aromi sintetici di ogni genere e invece…Ne resti piacevolmente sorpreso e ossessionato  ripeschi la cartina appallottolata in tasca e la stendi per leggere nome ed ingredienti. Ne comprerò un migliaio di sacchetti! Di questi tempi tra zone arancioni, rosse, gialle rinforzate o indebolite e misteriose zone bianche, persone in ospedale invisibili ai parenti ed adolescenti idrofobi è effettivamente tempo di caramelle. Evviva la leggerezza e le carie in abbondanza. Rotoliamoci nel pop del duo Svizzero e facciamolo senza trattenerci e senza freni. Canzonetta? E canzonetta sia!

Chi sono i due energumeni alla guida degli Yello da decadi? I due loschi figuri sono Dieter Meier e Boris Blank. Partiamo dal primo illustre soggetto. Meier è ricco sfondato dalla nascita, figlio di un private banker, ed ha pascolato per i mercati finanziari raccogliendo altri quattrini come investitore professionale, il tutto prima di inoltrarsi nell’avventura Yello. Il personaggio è stato anche campione Svizzero di poker, ma non solo…..Dieter ama anche l’arte concettuale ed è stato tra gli artisti selezionati per “Documenta 5” forse la più importante esposizione di arte contemporanea in Europa. Un tipo eclettico assai, assai. Per aspetto, una sorta di David Niven scanzonato, indubbiamente un dandy acuto ed ironico. Direttore di videoclip, designer a tempo perso, si è recentemente dato all’agricoltura comprandosi 2200 ettari di terreno in Argentina dove ha creato un ranch, produce vino, carne e altro, con cui rifornisce anche il suo ristorante a Zurigo. Un soggetto atipico nel panorama poppettaro, un odioso capitalista, un pessimo benestante, ecc. ecc…..Mr Pian Piano prepara le pentole e con aglio e cipolla inizia a rosolare i primi brani, tra cui questo notturno e romantico con la voce del nostro bella roca.

Passiamo ora a Boris che si occupa delle musiche (Dieter canta e scrive i testi). Boris prima di fare il musicista era un camionista (fa anche rima) ed ha la fama di essere un perfezionista maniacale in studio, dove compone i brani partendo da campionamenti realizzando direttamente i suoni che poi cattura ed intona. Cieco da un occhio non ha mai imparato a leggere il pentagramma, ma è in compenso dotato di orecchio assoluto e quindi accorda i suoni con particolare istinto e maneggia una libreria di oltre 500.000 mila campioni autoprodotti. Come Dieter ama l’ironia e le sue composizioni sono indubbiamente scherzose e cariche di uno spirito burlesco, fatto raro e peculiare. Non mancano oltre al pop patinato anche brani di ricerca e strumentali nel suo repertorio, come questo di matrice cinematografica.

Notevoli le collaborazioni che gli Yello, questi due dadaisti pop (non dimentichiamo come il dadaismo mise radici in Svizzera) hanno imbastito nel corso della loro carriera. Voci come quella di Shirley Bassey e Billy Mackenzie hanno impreziosito le loro composizioni, certificando il valore che grandi interpreti hanno saputo dare ai due compari. Godiamoci Una delle loro superbe canzonette impreziosita dall’indimenticabile regina di Las Vegas.

Arriva di corsa il corriere sgommando nella ghiaia del cortile. Mr Pian Piano corre alla porta: ha ordinato in fretta e furia alcuni impasti sonori per il pranzetto odierno. Tutti corrono è forse il momento di “The Race”? Mr Pian Piano mi dice di lanciarla mentre lui dà gli ultimi ritocchi alla bizzarra portata odierna.

Degli Yello godiamo la leggerezza, lo spirito giocoso, l’apparente superficialità, il gusto per lo scherzo e la messa in scena. Eccolo Mr Pian Piano trionfante arrivare come suo solito in soggiorno con una playlist tutta dedicata al gaglioffo duo di dadaisti pop Svizzeri con alla voce il campione di poker e alla strumentazione un atipico orecchio assoluto che non legge il pentagramma. CLICCATE QUI e godetevi una gustosa scorta di caramelle sonore!

Altri autori da scoprire? Frivoli? Assai meno frivoli? Serissimi?  Il jukebox eclettico di Mr Pian Piano con tutti i musicisti e le musiciste del nostro intrigante menù. Non vi resta che orientare la prua della vostra barca verso il mare aperto e troverete tantissime note a vostra disposizione, con monografie e playlist in dono di decine e decine di superbi musicisti. FATE CLICK QUI e l’archivio in ordine alfabetico vi si aprirà per magia.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Latest posts by Enrico Marani (see all)

Pubblicato da Enrico Marani

king for a day, fool for a lifetime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.