The Magnificent Ten! Attilio Geroni

“La vita può essere selvaggiamente tragica delle volte, e ne ho avuto la mia parte. Ma qualunque cosa ti accada, devi mantenere una leggera attitudine comica. In ultima analisi, non devi dimenticare di ridere.”

Katharine Hepburn

Ritorniamo ancora una volta alle magnifiche dieci canzoni per trastullarci un po’ tra guerre, minacce nucleari, un global warming sempre più soffocante e altre assortite calamità che il 2022 dispensa con tenera generosità. Trastullarci? Sì la bella scaletta di Attilio racconta di chi malgrado tutto, malgrado quel che ha visto o capito del mondo, l’amaro che circola e circolava tra le vene d’Europa, ha mantenuto l’attitudine per un sorriso a mezzabocca, la voglia per una svisata ironica, mai polemica (e qui scatta l’invidia del sottoscritto, vecchio cane attaccabrighe), per la curiosità di incontrare l’altro ed ascoltare storie. Attilio giornalista che ha visto più mondo di Mr Pian Piano e conosce meglio proprio quella parte d’Europa sofferente e per decenni prigioniera della ferocia dell’orso russo. La scaletta naviga tra serie e liriche divagazioni, come con il Peter Gabriel di “Solsbury Hill” narratore dell’ “essere pronti a perdere quello che hai per quello che potresti ottenere … Si tratta di lasciar andare”.

Tra un salto qua e uno là incrociamo l’avvocato piemontese Paolo Conte ed i suoi surreali dipinti di parole: uno dei pochi a cantare l’amore con disinvoltura, senza inciampare in sdolcinatezze o scivolare in appiccicosi luoghi comuni da strapazzo e via via al Van Morrison jazzy di “Moondance” in un racconto dalle atmosfere da club dove gli occhi si incrociano e le storie cominciano o finiscono, “un’ incantevole notte per un ballo al chiaro di luna”. Torna di nuovo Peter Gabriel ed il lasciar andare, anche con leggerezza. Magari lasciar andare una donna cattiva? Allora tuffiamoci nel pop della Electric Light Orchestra con la sua “Evil Woman”!

C’è un’ironica leggerezza in questa scaletta, con qualche svolta lirica e arrampicate ironiche e al contempo romantiche tipiche di Paolo Conte e Serge Gainsbourg, due simpatici sciupafemmine, due gattoni impenitenti e poi quando ti stai per rilassare, tra un alcolico ed i profumi di una ragazza passata vicino al tuo tavolo e che non sai chi sia, ecco arrivano i Doors con “Riders on the Storm” e tutto prende un’altra piega, decisamente più oscura, notturna, tenebrosa, “There’s a killer on the road/His brain is squirmin’ like a toad/Take a long holiday/Let your children play/If you give this man a ride/Sweet family will die/Killer on the road, yeah”. Il nostro inviato ha respirato l’aria fredda del nord, dove i dissidenti sparivano, i servizi segreti si scambiavano “gentilezze” e i vari Milan Kundera cercavano una via di fuga. Scopriamo insieme la scaletta così come Attilio Geroni l’ha pensata:

Evil Woman/Elo

Solsbury Hill/P.Gabriel

Moondance/V.Morrison

Riders On The Storm/Doors

Sunny Afternoon/Kinks

Elegy/Colosseum

Once In A Lifetime/Talking Heads

Gli Impermeabili/P.Conte

Malamore/E.Carella

Le Poinçonneur Des Lilas/S.Gainsbourg

CLICCATE QUI per gustare suoni impastati da un giornalista occidentale abituato a spostarsi verso l’Europa orientale, in una scaletta tutta da scoprire.
E chiudiamola qui con Serge, che è sempre una botta di vita!


Desiderate qualcosa di diverso dalla bella scaletta di Attilio Geroni? Il jukebox di Mr Pian Piano con tutti i musicisti e le musiciste del nostro intrigante menù è come ogni domenica a vostra completa disposizione: classica, jazz, pop, rock e ambient sono lì ad aspettarvi. Non vi resta che calarvi in un nuovo viaggio e raggiungere a piedi il bar “Piano Inclinato” dove durante la settimana si parla d’economia, mentre al sabato ed alla domenica, letteratura, musica e scienza occupano il locale. Il padrone di casa Alieno Gentile sarà lieto di accogliervi. Se volete scoprire in dono altre monografie e playlist curate da Mr Pian Piano di decine e decine e decine (e decine) di superbi musicisti avete ben tre opzioni!

1) CLICK QUI e l’archivio delle monografie di grandi musicisti in ordine alfabetico vi si aprirà per magia.

2) CLICK QUI se preferite navigare nel nostro archivio di compilation.

3) CLICK QUI se siete incontentabili e desiderate esplorare arcane connessioni tra musica ed arte.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Latest posts by Mr Pian Piano (see all)

Pubblicato da Mr Pian Piano

king for a day, fool for a lifetime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.