La Guerra (valutaria) Fredda

Tempo stimato di lettura: 1

dialoghi

A pochi giorni dalla ricorrenza della caduta del muro di Berlino leggiamo oggi una notizia che ha quantomeno delle tonalità “seppia”: alla Duma, il Parlamento Russo, Mikhail Degtyaryov del Partito Liberal Democratico propone l’introduzione di una norma che vieta i depositi e le transazioni in dollari. Il motivo è ben presto detto:

“The dollar will collapse in 2017 if U.S. national debt continues to grow at the current rate, and he cautioned that countries with a high dependence on the currency would suffer an economic disaster. In light of this, the fact that confidence in the dollar is growing among Russian citizens is extremely dangerous”

Insomma, se il debito americano continuerà a crescere al ritmo attuale (torna così in auge la necessità di arrivare al tapering) il dollaro collasserà nel 2017. La previsione non tiene ovviamente conto del fatto che il ritmo attuale non continuerà affatto, ma lo spunto di riflessione resta comunque interessante. Soprattutto alla luce del vasto pubblico che applaude le politiche iper-espansive e che ritiene che l’unico mestiere di una banca centrale sia ridurre i tassi e stampare denaro.

La legge proposta a Mosca imporrebbe la conversione in Rubli di ogni dollaro detenuto su banche russe, mentre resterebbero consentite le operazioni in dollari effettuate all’estero ed i depositi presso le banche estere, così come le transazioni in e-commerce.

Esentati dal divieto sarebbero, ovviamente, la Banca Centrale Russa, il Governo, i ministeri degli Esteri, del Tesoro e della Difesa, i Servizi Segreti ed il Federal Security Service.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

L'Alieno Gentile

Precedentemente conosciuto con il nickname Bimbo Alieno, L'Alieno Gentile è un operatore finanziario dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere.
Contributor OCSE nel 2012, ancora oggi gestisce attivamente patrimoni finanziari

Latest posts by L'Alieno Gentile (see all)

Precedente Due lenti per un Plenum Successivo Le banche rappresentano un rischio sistemico?

5 commenti su “La Guerra (valutaria) Fredda

  1. Potrei capire se depositassero in oro, ma in Rubli. Nel 2017 o chissà quando, se il sistema dollaro e il sistema finanziario mondiale crollerà, il Rublo lo avrà preceduto di alcuni mesi. Non si illudano, se ci sarà una coppa, sarà vinta dall’Euro. 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.